Regione Autonoma Valle d’Aosta. Sito ufficiale dell’Amministrazione regionale della Valle d’Aosta. Una vera miniera di informazioni utili. Oltre alle sezioni istituzionali, contiene notizie sulle iniziative culturali, sulle attività turistiche, sull’ambiente naturale, sulla viabilità, ecc. Accesso a numerose web cam sparse su tutto il territorio e raccolta di numerose immagini.

Biblioteca regionale. Costruita sull’antico ospizio di carità, a sua volta realizzato sulla porta occidentale della cinta muraria romana, è un moderno edificio con luminose sale di lettura a scaffale aperto, una confortevole sezione ragazzi, una luminosa sala di lettura dei periodici, una fonoteca con possibilità di ascolto in sede, una videoteca con postazioni per la visione di videocassette e DVD. Ha inoltre una sezione di fondo valdostano che custodisce i documenti (esclusi i manoscritti) che trattano della nostra regione. Tutto il catalogo del Sistema Bibliotecario Valdostano, che comprende anche le altre 52 biblioteche sparse sul territorio, è consultabile on-line. Wi-fi gratuito e postazioni fisse consentono l’accesso gratuito ad internet agli iscritti e ai turisti.

Università della Valle d’Aosta  Il sito dell’Università della Valle d’Aosta, un Ateneo giovane, di respiro internazionale.

Previsioni del tempo per la Valle d’Aosta (e il Piemonte) a cura della Società meteorologica italiana, presidente: Luca Mercalli. Il sito è quello della rivista Nimbus che non contiene solo previsioni ma è anche una fonte interessante e autorevole di informazioni sulla meteorologia, la climatologia e la glaciologia.

Osservatorio astronomico regionale della Valle d’Aosta, a Saint-Barthélemy, nel comune di Nus. A 20 minuti dal casello autostradale di Nus, posto in un soleggiato terrazzo naturale, questo nuovo osservatorio è aperto anche ai non professionisti e mette a disposizione degli appassionati, potenti strumenti per l’osservazione dei corpi celesti. Possibilità di visite guidate e conferenze didattiche.

Andar per sassi. Geologia e turismo in Valle d’Aosta. Francesco Prinetti ci guida alla scoperta di sassi e rocce della nostra regione. Uno sguardo particolare sul territorio, sul paesaggio, sulle montagne, sul rapporto uomo – territorio. Un linguaggio chiaro e accattivante – ma sempre rigoroso – per aiutarci a capire come si è modellata nel tempo la terra che ci sta sotto i piedi. Diversi itinerari geologici corredati da numerose foto ed un utile manualetto.

Arpa Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. Il sito contiene interessanti informazioni sui diversi monitoraggi effettuati dall’agenzia: aria, acque, radiazione ultravioletta, radiazioni ionizzanti e non ionizzanti, rumore ambientale, biomonitoraggio. L’ARPA Valle d’Aosta è stata nel 2003 l’agenzia leader del Centro Tematico Nazionale Natura e Biodiversità. L’agenzia valuta inoltre gli effetti sul territorio dei cambiamenti climatici, partecipando al Progetto Gloria, e misurando la variazione di massa dei ghiacciai, indicatore particolarmente significativo dell’impatto del Global Change.

Société de la Flore Valdotaine. La più antica società scientifica della Valle d’Aosta. Studia e promuove la conoscenza dell’ambiente alpino e della Valle d’Aosta in particolare.

Parco regionale del Mont Avic. Sito ufficiale dell’unico Parco naturale regionale della Valle d’Aosta, ricco di notizie. Troverete informazioni sugli aspetti naturalistici e utili suggerimenti per la visita. Contiene anche dati sulle altre aree protette della regione. Guardate anche le nostre proposte di visita a questo Parco.

Associazione Route des Vins – Vallée d’Aoste Questa associazione riunisce i produttori vitivinicoli valdostani che intendono far conoscere i vini della Valle d’Aosta, una produzione di alta qualità, con un invitante rapporto qualità/prezzo, profondamente legata al nostro territorio. Sul sito trovate informazioni sulla viticoltura valdostana e indirizzi per visite e degustazioni.

Museo dell’Artigianato valdostano di tradizione (MAV), allestito dall’Institut valdotain de l’artisanat de tradition (Ivat) ha sede a poca distanza dal castello di Fénis. Espone circa 860 pezzi, tra sculture e oggetti d’uso, in un percorso di visita che si sviluppa fra ambienti reali e scenografie che ricreano l’ambiente di utilizzo dei manufatti. Guardate anche le nostre proposte di visita.

Sito dell’archeologo Mauro Cortelazzo. Questo sito contiene numerosi articoli scientifici pubblicati da Mauro Cortelazzo, relativi a ricerche e studi storico/archeologici inerenti la Valle d’Aosta. E’ un contenitore nel quale confluiscono vari lavori svolti in ambito archeologico, architettonico o più genericamente nel settore dei beni culturali.

Fondazione Federico Chabod. Questa attiva Fondazione ha lo scopo di “promuovere una cultura e una politica basata sui principi di giustizia, di pace e di solidarietà sociale”. E’ intitolata a Federico Chabod, storico ed intellettuale valdostano di levatura europea, membro della Resistenza e del Partito d’Azione, prestato alla politica nell’immediato dopoguerra, tra i principali artefici dello statuto di autonoma della Valle d’Aosta di cui fu il primo presidente.

Il Casino de la Valllée di Saint-Vincent, aperto il 29 marzo del 1947, è una delle 5 case da gioco italiane. Ai tradizionali giochi francesi si sono aggiunti nel tempo i giochi americani e quelli elettronici, rendendo il gioco d’azzardo accessibile ad una più vasta fascia di giocatori.

reinesvalleedaoste, blog dedicato al mondo rurale valdostano. Contiene belle fotografie di batailles de reines e di batailles des chèvres ma anche immagini di animali e mandrie al pascolo sulle nostre montagne.

Sito dell’Associazione regionale Amis des batailles de reines. Tutto sulle batailles de reines : notizie, calendario e risultati degli incontri, foto, regolamento. Per saperne di più sulla grande passione degli allevatori valdostani.

Archivalp L’archivio audiovisivo online Archives Audiovisuelles Transfrontalières, nato da un progetto Interreg italo-svizzero, prevede la promozione, la conservazione e la diffusione del patrimonio culturale audiovisivo regionale. Il sito contiene vari filmati su aspetti caratteristici della realtà della Valle d’Aosta. I filmati provengono da fondi privati, da documenti istituzionali e da televisioni private locali. Il BREL, ufficio regionale per l’etnografia, raccoglie, conserva e cataloga numerosi fondi audiovisivi locali che sono gratuitamente visionabili in sede.

Gruppo mineralogico valdostano Les amis di berio. Un gruppo di amici con la passione per i minerali e i cristalli ha fondato questa Associazione che si propone di diffondere la conoscenza della mineralogia, organizzando esposizioni ed altre attività di divulgazione. Il sito presenta immagini e descrizioni di alcuni fra i minerali più interessanti della nostra regione, divisi per settore geografico.

Fondazione Centro studi storico letterari Natalino Sapegno La Fondazione è stata istituita per onorare e perpetuare la memoria del prof. Natalino Sapegno. Custodisce e gestisce la Biblioteca costituita dai libri, dalle pubblicazioni, dai manoscritti, dagli studi, dalle monografie, dalle riviste scientifiche e letterarie che appartennero a Natalino Sapegno.

VMV Virtual Museum Vallée, questo sito raccoglie e mette a disposizione di tutti un ricco patrimonio iconografico sulla Valle d’Aosta, altrimenti disperso in vari contesti locali. Comprende il MAO – Museo della città di Aosta – e il MUMU, Museo della mucca, che offre un’ampia panoramica, non solo valdostana, sull’iconografia di questo animale, legato all’uomo da tempo immemorabile. Interessantissime le numerose cartoline postali d’epoca raffiguranti la città di Aosta.